Chi siamo

L’Associazione Culturale Erchemperto, nasce nel 1998. E’ un’Associazione di settore, in quanto i soci fondatori sono tutti archeologi, storici e storici dell’arte specializzati.

L’Associazione promuove la riscoperta delle radici storico-culturali del territorio campano, attraverso la valorizzazione del patrimonio ambientale, archeologico, architettonico e monumentale.

Organizza corsi di sperimentazione storico-archeologica; visite guidate; itinerari tematici storico-archeologici; seminari; allestimento di mostre.

 

L’Associazione ha partecipato a:

 

-Salerno Porte Aperte, organizzando itinerari tematici: “La via dei Longobardi”, “Sulle tracce della Scuola Medica Salernitana”, “La via dei Pellegrini” (1998 –2001).

 

Salerno Porte Aperte 2000, organizzando le visite al giardino della Minerva.

-Fieravecchia 2000, gestendo uno stand informativo ed organizzando un itinerario “I luoghi della Fieravecchia”.

 

-Exposcuola 2000, presentando i progetti di sperimentazione storico-archeologici e gestendo uno stand informativo.

 

-Visitiamo la Città 2000 per la visita “La chiesa di santa Maria de Lama”.

 

-Monumenti Sempre Aperti 2001-10,curando  l’apertura e le visite guidate della chiesa di Santa Maria de Lama ed al Giardino della Minerva. Il progetto ha come partner il comune di Salerno e la locale Soprintendenza.

 

“Mediterraneo-Mirò 2001-2”  organizzando le viste guidate, per le scuole

 

-Salerno Porte Aperte 2002, organizzando itinerari tematici “La via dei Longobardi”, “Sulle tracce della Scuola Medica Salernitana”, “La via dei Pellegrini ed una serie di seminari:

“Le Leggi dei Longobardi” a cura del prof.Claudio Azzara (cattedra di Storia Medievale – Università degli Studi di Salerno);

La ceramica medievale a Salerno, a cura delladott. Ada de Crescenzo

La pittura medievale a Salerno e provinciaa cura delle dott. Barbara Visentin e Paola Valitutti.

 

-Mostra della Minerva 2002, curando le visite guidate ai luoghi della Scuola Medica ed al Giardino della Minerva.

 

-Monumenti sempre aperti 2002, curando le visite guidate alla Cattedrale di San Matteo ed alla chiesa di Santa Maria de Lama.

 

-Visitiamo la Città 2002 organizzando le visite “Sulle tracce dei Longobardi”, “La chiesa di Santa Maria de Lama”, “Le antiche corti: chiostri e cortili”.

 

“Global Warhol 2003-4” organizzando le viste guidate, per le scuole.

 

-Visitiamo la Città 2003 organizzando le visite “Sulle tracce dei Longobardi”, “La chiesa di Santa Maria de Lama”, “Le antiche corti: chiostri e giardini” e “Visita alla Madonna del Monte”.

 

-Monumenti sempre aperti 2001-2006, curando le visite guidate alla Cattedrale di San Matteo ed alla chiesa di Santa Maria de Lama. Il progetto nasce dalla collaborazione tra la Soprintendenza BAAPASAD, il Comune di Salerno e l’Associazione.

 

-Salerno Porte Aperte 2003, organizzando le visite guidate della Cattedrale, del Giardino della Minerva, del Giardino di Santo Spirito, della chiesa di Santa Maria de Lama e del Museo Diocesano.

 

 Giornate Europee del Patrimonio-Monumenti senza Barriere 2003 organizzando le visite guidate alla Cattedrale ed alla chiesa di Santa Maria de Lama, per gruppi di non vedenti e sordomuti.

 

-Genius Loci 2002-3, sta collaborando con la soprintendenza BAPPSAD al progetto Genius Loci. Il progetto prevede seminari e conferenze sul tema La Scuola Medica e la città: influenze islamiche ed orientali”., tenuti da docenti universitari.

 

-Salerno Porte Aperte 2004,organizzando le visite guidate della Cattedrale, del Giardino della Minerva, del Giardino di Santo Spirito, della chiesa di Santa Maria de Lama e del Museo Diocesano.

 

-Visitiamo la Città 2004-9 organizzando le visite: “La chiesa di Santa Maria de Lama”, “Passeggiata tra corti e giardini”,  “I Luoghi di Alfano I e Matteo Silvatico”, “Salerno medievale”, “Il favoloso viaggio delle reliquie di san Matteo”

 

“Pablo Picasso-Il Luoghi ed i Riti del Mito 2004-5” organizzando viste guidate e laboratori, per le scuole.

 

Salerno Porte Aperte 2005, organizzando le visite guidate della Cattedrale, del Giardino della Minerva, del Giardino di Santo Spirito, della chiesa di Santa Maria de Lama e del Museo Diocesano.

 

-Visitiamo la Città 2005-6 organizzando le visite: “La chiesa di Santa Maria de Lama”, “Passeggiata tra archie e tarsie” “La chiesa di Sant’Andrea de Lama ed il Vicus amalfitanorum,  “Salerno tra piazze e fontane”.

 

Giardino della Minerva 2005-6, ha una convenzione con il Comune di Salerno per l’organizzazione della visite guidate al sito.

 

 “Conflitti-Architettura Contemporanea in Italia” 2005-6 organizzando viste guidate per le scuole

 

-Salerno Porte Aperte 2006, organizzando le visite guidate al Giardino della Minerva, alla chiesa di Santa Maria de Lama ed alla chiesa del SS. Crocifisso.

 

-I Domenica Medievale 2001, organizzando un itinerario notturno nel Centro storico, con visita dei principali monumenti.

 

-II Domenica Medievale 2005, organizzando un itinerario notturno nel Centro storico, con visita dei principali monumenti.

 

Giardino della Minerva 2005, organizzazione dell’area didattica per bambini, con la realizzazione di pannelli adatti al pubblico dei più piccoli.

 

La fiera del Crocefisso 2006, organizzando la passeggiata “I luoghi del Crocefisso”, itinerario guidato ai luoghi legati all’antica fiera medievale.

 

“Teatro dei Barbuti 2006”, organizzando l’itinerario “Sulle Tracce dei Longobardi”, visita notturna ai luoghi longobardi della città di Salerno.

 

Le Domeniche in Costa d’Amalfi” 2006, organizzando l’itinerario “Il culto dei Santi: dagli affreschi di Minuta ai ruderi di Sant’Eustachio

 

“Borsa del Turismo Archeologico”2006, collaborando nello stand dell’Amministrazione comunale di Salerno, che ospitava due progetti dell’associzione: “Salerno nei Secoli” – percorsi audio-video guidati per la visita del centro storico salernitano e i pannelli per bambini Realizzati per il giardino della Minerva

 

“Borsa del Turismo Archeologico”2006, presentando, nel workshop del 19-11-06, il progetto “Salerno nei Secoli” – percorsi audio-video guidati per la visita del centro storico salernitano

 

Cava La Nobile – La Scuola adotta un Monumento, 2006-7, organizzando, come Associazione corrispondente della “Fondazione Napoli Novantanove”, a Cava De’ Tirreni, la Manifestazione “La Scuola adotta un monumento”.

Il progetto coinvolge tutte le scuole, di ogni ordine e grado, del territorio cavese. L’associazione ha curato l’organizzazione dell’intera manifestazione, occupandosi anche dei seminari formativi per ciascuna scuola coinvolta e producendo, alla fine, una pubblicazione su tutti i monumenti dati in adozione.

 

Cava La Nobile – La Scuola adotta un Monumento, 2007-8, organizzando, come Associazione corrispondente della “Fondazione Napoli Novantanove”, a Cava De’ Tirreni, la Manifestazione “La Scuola adotta un monumento”. In questa edizione la Manifestazione si è protratta per l’intero mese di aprile, dedicando ogni giorno da una scuola ed alla sue attività

Il progetto coinvolge tutte le scuole, di ogni ordine e grado, del territorio cavese. L’associazione ha curato l’organizzazione dell’intera manifestazione, occupandosi anche dei seminari formativi per ciascuna scuola coinvolta e producendo, alla fine, una pubblicazione su tutti i monumenti dati in adozione.

 

-Visitiamo la Città 2007 organizzando le visite: “La chiesa di santa Maria de Lama”, il “Museo della Ceramica Tafuri”, “La Carnale”, “Il culto di San Michele a Salerno”, “ Passeggiata tra orti e giardini”.

 

La fiera del Crocefisso 2007, organizzando la passeggiata (sia per adulti sia per bambini)  “I luoghi del Crocefisso”, itinerario guidato ai luoghi legati all’antica fiera medievale.

Per le Scuole ha prodotto una  pubblicazione Pietro Barliario e la mappa segreta di Salerno”, che è stata distribuita a tutte le scuole elementari e medie della città.

 

Alla Scoperta della Scuola Medica Salernitana 2007, organizzando visite guidate e creando di un itineario “Alla scoperta dei Luoghi della Scuola medica Salernitana”. Per le scuole primarie creando un depliant   “Con Trotula alla Scoperta della Scuola Medica Salernitana” che racconta ai più piccini le vicende della scuola e li guida alla scoperta dei luoghi legati alle vicende di quest’ultima

 

-Mostra della Minerva 2007, curando le visite guidate: “Sulle tracce dei Longobardi”, “Sulle tracce dei Normanni”, “ Alla scoperta dei Giardini di Salerno” Minerva.

 

-Mostra della Minerva 2008, curando le visite guidate:  Alla scoperta dei Giardini di Salerno”.

 

La fiera del Crocefisso 2008, organizzando la passeggiata (sia per adulti sia per bambini)  “I luoghi del Crocefisso”, itinerario guidato ai luoghi legati all’antica fiera medievale.

Per le Scuole ha prodotto una  pubblicazione “ Sighelgaita la principessa dei record”, che è stata distribuita a tutte le scuole elementari e medie della città.

 

Trekking Urbano 31 ottobre 2009-2012, passeggiata notturna nel centro storico di Salerno, in collegamento con la Manifestazione nazionale promossa da Comune di Siena. Ogni anno l’Associazione organizza l’evento, in linea con le tematiche nazionali

 

 

 

 

 

Cava La Nobile – La Scuola adotta un Monumento, 2008-9, organizzando, come Associazione corrispondente della “Fondazione Napoli Novantanove”, a Cava De’ Tirreni, la Manifestazione “La Scuola adotta un monumento”. In questa edizione la Manifestazione si è protratta per l’intero mese di aprile, dedicando ogni giorno da una scuola ed alla sue attività

Il progetto coinvolge tutte le scuole, di ogni ordine e grado, del territorio cavese. L’associazione ha curato l’organizzazione dell’intera manifestazione, occupandosi anche dei seminari formativi per ciascuna scuola coinvolta e producendo, alla fine, una pubblicazione su tutti i monumenti dati in adozione.

La Scuola adotta un monumento 2009-10 Organizzando, su incarico del Comune di Salerno seminari formativi per gli insegnanti e gli alunni coinvolti nella manifestazione

 

Salerno Podcast 2009 realizzando, per conto della Camera di Commercio di Salerno, un podcast sul patrimonio culturale di Salerno e Provincia (Siti interessati Castello, duomo e Giardino della Minerva a Salerno, Certosa di Padula, Area archeologica di Paestum). (Progettazione itinerari, sceneggiatura e stesura testi, coordinamento traduzioni e registrazioni)

 

Salerno Porte aperte 2007-12, curando l’apertura dei siti: Chiesa di Santa Maria de Lama, del Giardino della Minerva e della chiesa e convento di Santa Maria delle Grazie, del Museo della Ceramica Tafuri

 

 

Arechinvita Giugno-settembre 2010 potenziando i servizi turistici e culturali presso il Castello di Salerno. Ha organizzato Visite guidate gratuite, workshop con gli operatori turistici, scolastici e del commercio, degustazione di piatti della cucina medievale e della gastronomia salernitana di tradizione, visite animate in costume

 

Trekking Urbano 31 ottobre 2010, passeggiata notturna nel centro storico di Salerno, in collegamento con la Manifestazione nazionale promossa da Comune di Siena

 

La Scuola adotta un Monumento, 2007-12, organizzando, come Associazione su incarico del Comune di Salerno la Manifestazione “La Scuola adotta un monumento”. Nell’edizione 2012  la Manifestazione, oltre il consueto appuntamento di Maggio, si è tenuta per l’intero mese di aprile, dedicando ogni giorno da una scuola ed alla sue attività

Il progetto coinvolge tutte le scuole, di ogni ordine e grado, della città di Salerno. L’associazione ha curato l’organizzazione dell’intera manifestazione, occupandosi anche dei seminari formativi per gli insegnanti e gli alunni coinvolti nella manifestazione

 

Cappella palatina di San Pietro a corte, 2011-12, curando la didattica e le visite guidate nella cappella costruita da Arechi II alla metà del secolo VIII

 

Trekking di Luci 29 dicembre 2010, in collaborazione con il comune di Salerno, ha organizzato una passeggiata “il centro storico sotto le luci d’Artista”.

 

Giornata FAI di Primavera 25/26/27 marzo, ha collaborato organizzando le visite guidate a San Pietro a corte

 

Apriamo una Finestra su Hebron” maggio 2011, ha organizzato il progetto internazionale, che prevede uno scambio culturale tra le scuole di Salerno ed Hebron e l’organizzazione di una mostra con i lavori delle scuole palestinesi. Il corrispondente in Palestina è la Hebron Rhebilitation Commitee. I partner in Italia sono: Assopace, Fondazione Napoli Novantanove, Homosapiens

 

-Mostra della Minerva 2010-12, curando le visite guidate:  Alla scoperta dei Giardini di Salerno”, “Itinerario per orti e Giardini”, “Itinerario longobardo”.

 

“Pierluigi Nervi Architettura come sfida”dicembre 2012-febbraio 2013, curando l’accoglienza alla mostra allestita nel complesso monumentale di Santa Sofia

 

 

Corsi di sperimentazione storico-archeologica nelle scuole:

 

-Nel 1999 ha attivato il corso di sperimentazione “Salerno: dal castrum romano all’arrivo dei Normanni” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2001 ha attivato il corso:“Scafati tra l’insediamento romano di Pompei ed il principato longobardo di Salerno”, presso la scuola Corso Trieste di Scafati.

 

-Nel 2002 ha attivato i corsi:“Scafati tra l’insediamento romano di Pompei ed il principato longobardo di Salerno” presso la scuola Corso Trieste di Scafati.

 

-Nel 2002 ha attivato i corsi “La storia dei Giardini: dall’Antichità all’Ottocento”, presso la scuola Corso Trieste di Scafati.

 

-Nel 2003 ha attivato i corsi:“Scafati tra l’insediamento romano di Pompei ed il principato longobardo di Salerno presso la scuola Corso Trieste di Scafati.

 

-Nel 2003 ha attivato il corso di sperimentazione “Salerno: dal castrum romano all’arrivo dei Normannipresso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2003 ha attivato il corso di sperimentazione “Salerno: dal castrum romano all’arrivo dei Normannipresso la Scuola elementare Matteo Mari.

 

Nel 2003 ha attivato il corso di sperimentazione “Salerno: dal castrum romano all’arrivo dei Normannipresso la Scuola elementare IX circolo di Mercatello.

 

-Nel 2004 ha attivato il corso di sperimentazione “Salerno: dal castrum romano all’arrivo dei Normannipresso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2004 ha attivato il corso di sperimentazione “La Scuola Medica Salernitana  e Matteo Silvatico” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2004 ha attivato i corsi:“Scafati tra l’insediamento romano di Pompei ed il principato longobardo di Salerno”, - presso la scuola Corso Trieste di Scafati.

 

-Nel 2004 ha attivato tre laboratori didattici “Salerno longobarda e normannapresso la Scuola elementare Matteo Mari.

 

-Nel 2004 ha realizzato un progetto PON, misura 1 azione 1.2, "Tecnico per una lettura specialistica" per l’Istituto Tecnico Commerciale e Geometri “E. Cenni” di Vallo della Lucania.  Il progetto, di 150 ore, si è svolto tra l’Italia e la Spagna.

 

-Nel 2004 ha curato la passeggiata “Luoghi della memoria: La Scuola Medica Salernitana”, per la manifestazione Le Giornate della Scuola Medica Salernitana

 

Nel 2004 ha realizzato il progetto “Il Teatro Racconta: Passeggiata nel tempo” per la manifestazione Primi Applausi, organizzata dall’Ente Teatro Campano.

 

Nel 2004 ha collaborato, con il Comune di Amalfi, alla Manifestazione “Le Domeniche d’Amalfi”, organizzando l’itinerario “I luoghi dei Santi”

 

-Nel 2004 ha attivato il corso di sperimentazione “Salerno: dal castrum romano all’arrivo dei Normanni”, “Salerno nel Ventennio Fascistapresso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2005 ha attivato il corso di sperimentazione “Salerno: dal castrum romano all’arrivo dei Normanni”, “Vita nell’Antica Grecia”,, “Salerno nel Ventennio Fascista” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2006 ha attivato il corso di sperimentazione “Salerno: dal castrum romano all’arrivo dei Normanni”, “Alla Scoperta della Preistoria”, “Vita nel Medioevo”, “Salerno nel Ventennio Fascistapresso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

 -Nel 2007 ha attivato il corso di sperimentazione “Alla Scoperta della Preistoria” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2007 ha attivato il corso di sperimentazione “Alla Scoperta del Medioevo” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2007 ha attivato il corso di sperimentazione “La storia dei Giardini” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2007 ha attivato il corso di sperimentazione “La Favolosa invenzione della ceramica” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2008 ha attivato il corso di sperimentazione “Alla Scoperta dell’antica Grecia” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.

 

-Nel 2009 ha attivato il corso di sperimentazione “Alla Scoperta della Salerno Medievale” presso la Scuola elementare Giacinto Vicinanza.